Sui giornali oggi in edicola si parla molto del mercato dell'Inter. Come scrive La Gazzetta dello Sport Erick Thohir, che tornerà in Italia anche per gustarsi il derby del 19 aprile, nei giorni scorsi ha dato un ulteriore segnale di volontà, forza e stabilità alla sua creatura nerazzurra. Che avesse inserito soldi freschi nell’Inter si sapeva già, ma la mossa rassicurante è che nell’attivare quel finanziamento (di tasca propria) il presidente nerazzurro non ha badato a spese, immettendo ben oltre la cifra necessaria e prevista. Totale: circa 60 milioni di euro. Per l'attacco nei prossimi giorni Ausilio accoglierà in sede il noto Abedì «Pelé» Ayew, il padre-agente di André Ayew, classe ’89 in scadenza di contratto col Marsiglia. Ancor più interessante, poi, è l’identikit di Nabil Fekir, franco-algerino del Lione, jolly offensivo che nasce trequartista: il nazionale è stato osservato anche nell’amichevole Francia-Brasile al Saint Denis in quei 20’ finali giocati al posto di Griezmann.

VENTO DELL'EST - Secondo quanto scrive il Corriere dello Sport l'Inter ha già incassato il sì di Dragovic e Vida. Fassone e Chokhonelidze, dg degli ucraini, a Stoccolma per l'assemblea Eca: operazione da 20 milioni.