33
Questa può essere la settimana delle cessioni in casa Inter. Se continua il silenzio (almeno in viale della Liberazione) sui fronti Skriniar e Dumfries, non si può dire lo stesso per Pinamonti e Casadei. Sull'attaccante è in atto un braccio di ferro con l'Atalanta, che ha già incassato la preferenza del giocatore. I due club stanno trattando su cifra e formula: 20 milioni la richiesta, 15 l'offerta. E ancora: la società bergamasca vorrebbe un prestito con diritto di riscatto, l'Inter una cessione definitivo o un obbligo. Possibile che si chiuda, alla fine, con un prestito con diritto che si trasforma in obbligo a condizioni non troppo difficili da centrare. E con recompra che tuteli in futuro l'Inter. 

Pure su Casadei sono giorni caldi. Il Chelsea non ha per il momento aumentato l'offerta da 8 milioni di euro: Marotta e Ausilio hanno chiesto 20 milioni, ben sapendo che i Blues non potrebbero concedere mai la recompra. Cosa che invece sarebbe più percorribile in campo italiano. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, sul centrocampista si è mosso il Sassuolo, che potrebbe presto tentare l’affondo. E in quel caso la valutazione sarebbe inferiore, intorno ai 10 milioni.