Saphir Sliti Taider era partito bene ed aveva giocato gran parte delle partite sotto la guida di Walter Mazzarri. Da gennaio il calciatore algerino è stato impiegato sempre meno ma questo non è un problema per il classe '92 che ha parlato ai microfoni del quotidiano algerino Competition: "Non ho giocato tutte le partite anche se ne ho disputate la maggior parte e mi sento più forte di prima anche perchè sono in un grande club, uno dei più forti al mondo. C'è tanta concorrenza e una carriera si costruisce in molto tempo non in pochi mesi.