Commenta per primo

Mission impossible. Dopo il pesante tonfo dell'andata, l'Inter cerca di rialzarsi in Germania. Più che una partita di calcio, quella di mercoledì sera a Gelsenkirchen sembra un'impresa impossibile anche per la squadra del triplete. Comunque vada, sarà l'occasione per vedere all'opera un paio di giovani talenti dello Schalke 04.

Kyriakos Papadopoulos: difensore greco classe 1992, sa adattarsi bene anche in mezzo al campo. Nonostante l'età possiede già una buona esperienza internazionale, avendo debuttato in Champions nel 2009 con l'Olympiakos e partecipato agli ultimi Mondiali in Sudafrica. Il ragazzo va ancora un po' sgrezzato tecnicamente, ma il tempo e le doti atletiche non gli mancano. Forse non è pronto per giocare subito nell'Inter, però merita di essere seguito. In passato altri tre suoi connazionali hanno già vestito la maglia nerazzurra con fortune alterne: Grigoris Georgatos, Giorgos Karagounis e Lambros Choutos.

Sotto contratto fino al 2014 come Julian Draxler, centrocampista offensivo classe 1993, che rappresenta una delle migliori promesse del calcio tedesco e potrebbe partire titolare. Un altro giovane da tenere d'occhio.