167
Una settimana e qualche ora all'inizio del campionato, e l'Inter ha ancora in rosa due attaccanti che non fanno parte del progetto tecnico di Inzaghi: ma se Sanchez è alle battute finali di una trattativa estenuante per la rescissione del contratto, l'intrigo che coinvolge Andrea Pinamonti è ancora tutto da vivere.

QUANTE PRETENDENTI - Riassumiamo in breve le puntate precedenti: il Monza e la Salernitana avevano le risorse necessarie a soddisfare le richieste nerazzurre, 20 milioni e recompra, ma l'attaccante non ha voluto tornare a partecipare alla lotta per la salvezza; l'Atalanta, forte della preferenza del ragazzo, non si è mai spinta oltre i 15 milioni ed è riluttante a lasciare all'Inter l'ultima parola. Il Sassuolo è sul punto di inserirsi dato che Raspadori ha chiesto la cessione e tratta col Napoli. 

MOVIMENTI DEA - L'Atalanta, intanto, ha annunciato Ademola Lookman, che dovrebbe sostituire Miranchuk momentaneamente trattenuto, ma continua ad avere un reparto offensivo affollato: la necessità della Juventus di procurarsi un vice Vlahovic potrebbe giocare in favore di Muriel in un incastro con Pinamonti, che ha già ricevuto da Gasperini ampie garanzie d'impiego nonostante l'ingombrante presenza di Zapata. Tutto però si gioca sulla tempistica, dato che sia l'Atalanta sia il Sassuolo hanno in ponte operazioni in uscita. Chi vende prima si prende l'attaccante di Cles, mentre l'Inter si augura vivamente che la vicenda sia chiusa entro la prossima settimana.