Commenta per primo

 

Nell'annunciato mercato low-costdell'Inter rispunta un nome che già la scorsa estate era stato accostato ai nerazzurri. Stiamo parlando diMauricio Pinilla, attaccante cileno che sembra "disegnato" apposta per inserirsi nell'undici di Claudio Ranieri. L'arrivo del giocatore delPalermo, possibile già a gennaio, è però legato alla cessione di Diego Milito, reclamato da Leonardo al Psg e seguito con grande attenzione dallo Schalke 04.

 

 

Proprio sull'addio dell'argentino si è pronunciato nelle ultime ore Fernando Hidalgo escludendo la possibilità che il Principe si muova a gennaio. La questione, nonostante le smentite di rito, non è però affatto chiusa, perché proprio a gennaio i nerazzurri ritroveranno Diego Forlan anche per la Champions restringendo ulteriormente gli spazi per Milito. L'argentino, che vuole tornare a giocare con continuità, potrebbe quindi prendere seriamente in considerazione la possibilità di cambiare aria.

Via Milito l'Inter avrebbe bisogno di un giocatore per sostituirlo. Di qui l'idea Pinilla, attaccante con caratteristiche simili a quelle del Principe e, soprattutto, uomo adatto per far rifiatare Pazzini. Il cileno potrebbe arriva in prestito con diritto di riscatto, stessa formula che i dirigenti nerazzurri hanno proposto al Genoa per Kucka. Oltre alla punta e al centrocampista, gli emissari di mercato di Massimo Moratti dovrebbero chiudere per il difensore Juan Jesus in attesa di chiudere a giugno anche perVertonghen.