76
Ancora tu? Ma non dovevamo risentirci piu? E' questo ciò che deve aver pensato Roberto Mancini, parafrasando la nota canzone di Lucio Battisti, quando sul proprio telefono è comparsa la chiamata di Yaya Tourè. Il sogno di mercato dell'Inter la scorsa estata poi sfumato per la volontà del giocatore di restare al Manchester City.

OCCHIO A GUARDIOLA - Un sogno che, come riporta la Gazzetta dello Sport, potrebbe ora ritornare vivo. Un'idea nuova, più per giugno che per gennaio, perchè Tourè ora vede traballare la propria posizione di leader al Manchester City. A giugno ci sarà l'addio di Manuel Pellegrini e l'arrivo sulla panchina dei Citizens di Pep Guardiola il tecnico che ha agevolato la sua partenza verso la Premier e il suo addio al Barcellona. L'Inter se proseguirà sulla propria tabella di marcia a fine stagione potrebbe anche avere il vantaggio di essere tornata in Europa e con Tourè in scadenza il 30 giugno 2017, troverebbe anche l'appiglio giusto dal punto di vista contrattuale.