316
Steven Zhang si è già tirato indietro nel progetto Superlega, ma porta avanti quello per l'Inter. Il presidente cinese del club nerazzurro è atteso a Milano da Nanchino nella prima settimana di maggio. Quando la squadra avrà già ricevuto (entro fine aprile) gli stipendi di febbraio per un totale di circa 15 milioni di euro lordi. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, poi entro fine maggio la società pagherà a calciatori e staff tecnico altre quattro mensilità. Infatti subito dopo la fine del campionato Zhang staccherà un assegno di 60 milioni lordi per gli stipendi di marzo e aprile, oltre agli arretrati relativi a novembre e dicembre, ovvero i due mesi per cui la società aveva raggiunto a gennaio un accordo con i giocatori per lo slittamento. A quel punto la successiva scadenza sarà a fine luglio (per maggio e giugno). Nel frattempo Zhang avrà definito il piano societario, tra prestito e socio di minoranza in sostituzione di LionRock. Oltre a illustrare i programmi futuri ai dirigenti capeggiati da Marotta e all'allenatore Conte. 

RINNOVI - I primi due calciatori nerazzurri a essere blindati con dei nuovi contratti saranno Lautaro e Bastoni. L'attaccante argentino guadagnerà 4,5 milioni di euro netti all'anno più bonus a salire. Aumento in arrivo anche per il difensore italiano, che passerà dagli attuali 1,5 milioni di euro più bonus a 4 milioni di euro netti a stagione (bonus compresi)