34

A volte il calcio è più semplice di come viene raccontato: quando Handanovic para e Icardi segna, l'Inter funziona e vince quasi sempre. Non a caso, entrambi sono due pedine inamovibili nello scacchiere di Mancini

50 E LODE - Con il gol segnato al Napoli, l'attaccante argentino sale a 15 reti in questo campionato, toccando quota 51 gol realizzati in 101 presenze con la maglia nerazzurra. Per la prima volta nel 2016 il portiere sloveno non subisce gol per due partite consecutive: finora in questo campionato la sua porta è rimasta inviolata in 15 occasioni, per un totale di 50 volte in Serie A alla sua quarta stagione nell'Inter. 

DOPPIA COPPIA - Handanovic e Icardi sono dei punti fermi da quando sono arrivati a Milano. Lo stesso discorso vale per i due centrocampisti croati Brozovic e Perisic (capaci di abbinare qualità e quantità, un pregio non di poco conto nel calcio moderno) e per la coppia di difensori centrali Miranda-Murillo

POCHI MA BUONI - L'Inter deve ripartire costruendo intorno a loro il resto della squadra, così sul mercato serviranno pochi innesti mirati perché le basi ci sono già e sono buone. A proposito, scommettiamo che il miglior acquisto della prossima stagione sarà il vero Kondogbia

@CriGiudici