152
Arturo Vidal ha già in mano l'offerta contrattuale del Manchester United: 12 milioni di euro a stagione. Una cifra impossibile da rifiutare per un giocatore di 27 anni che al momento, alla Juventus, percepisce un ingaggio di 5,5 milioni fino al 2017. Da Manchester però, finora, non è pervenuta in Corso Galileo Ferraris nessuna offerta degna di tal nome. E, siccome i tempi stringono, si inizia a parlare di 'ultimatum'.

ULTIMATUM PER VIDAL O PER VAL GAAL? - Secondo La Stampa in edicola oggi, 'ultimatum' sarebbe quello intimato dalla Juventus (che secondo il quotidiano torinese non avrebbe mai messo il cileno sul mercato) al giocatore: "Decidi in fretta". Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, invece, l'ultimatum in realtà sarebbe indirizzato ai Red Devils, perché il giocatore di fatto avrebbe già deciso il suo futuro: vuole giocare all'Old Trafford. 
E' al Manchester United che la Juventus fa sapere: "Decidete in fretta". Sulla base di una richiesta precisa: 50 milioni di euro, non uno in meno, altimenti Vidal resta a Torino. La cifra di 50 milioni è quella a partire dalla quale avrebbe senso, in termini economici, rinunciare a uno straordinario jolly del centrocampo come Vidal, pagato dai bianconeri nel 2011 12,5 milioni di euro al Bayer Leverskusen, strappandolo alla concorrenza del Bayern Monaco.

Lo stesso Andrea Agnelli nelle sue ultime dichiarazioni è stato chiaro, ripetendo per ben due volte: "Al momento non ci sono offerte per Vidal, al momento è un giocatore della Juventus al 100%". "Al momento" significa che l'offerta giusta finora non è arrivata, ma che se dovesse arrivare, Vidal sarebbe sul mercato. Perché per la Juventus e per il calcio italiano del 'momento', sarebbe illogico e folle rifiutare una plusvalenza di 37,5 milioni di euro. Quindi, Louis Van Gaal, deciditi: l'ultimatum è per te