14
'Rino ha detto che mi somiglia? Glielo auguro. Ammiro molto Cutrone, l’ho fatto giocare in Primavera da sotto età: la sua voglia mi piace, la cultura del lavoro che ha, come lotta... I paragoni li lascerei stare, perché quando io arrivai al Milan non mi fecero paralleli con Van Basten o Weah: ha tutto per poter diventare un centravanti importante'. Questo il parere di Filippo Inzaghi riportato dalla Gazzetta dello sport.