5
L'allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha commentato a Lazio Style Radio il pari senza gol contro il Torino, che salva i granata e condanna il Benevento alla retrocessione in Serie B: "Le immagini sono chiare, mi spiace per non aver vinto e per la retrocessione di mio fratello. Abbiamo fatto una grande partita, ma non siamo riusciti a metterla dentro. Abbiamo fatto un’ottima gara, sviluppato tanto gioco e avuto occasioni importanti, non posso dire nulla ai ragazzi. Loro dovevano salvarsi e hanno fatto la partita che dovevano. È stato uno spot per il calcio perché si è vista una partita bellissima. Gli episodi non sono stati a nostro favore, ma chiudiamo l’anno con il record di punti in casa e l’unico rammarico è quello del derby perso quattro giorni fa".

Inzaghi ha poi parlato del suo futuro in conferenza stampa: "Ci vediamo la prossima settimana con la società. Le parole di Tare? Con Igli ho un rapporto quasi di fratellanza e un ottimo rapporto col presidente. Sono con lui dal 2004, ha avuto parole importanti ieri che siamo stati insieme per questo gruppo. Tra noi non ci sarà mai dissidio in nessun modo".