Inzaghi racconta Tare, il calcio albanese, calciatori delle Aquile che vestono la maglia della Lazio, ai microfoni di ‘RTSH Sport’: “Durante la mia carriera ho avuto l’opportunità di incrociare alla Lazio alcuni calciatori albanesi. Igli Tare è stato mio compagno di squadra e ora è il mio direttore sportivo. Da allenatore ho avuto in squadra Strakosha e Berisha, ho conosciuto anche Cana e posso dire che sono tutti dei veri professionisti”. INZAGHI E TARE – Il rapporto con Tare il ds della Lazio, è ottimo: “Con Igli siamo amici da molto tempo e ora lavoriamo insieme. Come direttore sportivo è molto bravo e questo è sotto gli occhi di tutti. La Lazio compete con i migliori club italiani per la Champions grazie alle sue idee e le scelte fatte con i giocatori, che sono arrivati a costi contenuti”. STRAKOSHA – Il mister racconta anche il suo rapporto con Strakosha: “Strakosha ho avuto la fortuna di allenarlo fin dalle giovanili, quindi le sue grandi qualità erano a me note. All’inizio in prima squadra era Marchetti il titolare, mentre Berisha non voleva ricoprire il ruolo di dodicesimo. Quindi Strakosha è tornato dal prestito a Salerno ed è stato promosso secondo portiere, poi quando Marchetti ha subito un infortunio che l’ha lasciato fuori ho creduto in lui. Thomas ha ripagato la mia fiducia e devo dire che, oltre a essere un grande portiere, è anche un grande uomo”.