63
La Nazionale di Roberto Mancini, nonostante una ventata di aria fresca portata dalla gioventù azzurra, è un cantiere aperto all’inizio dei lavori. Malgrado tutte le difficoltà, vissute dagli azzurri negli ultimi mesi, i ragazzi di Roberto Mancini sono assoluti protagonisti sul mercato. Difatti, sono ben 10 i giocatori della nazionale italiana che stanno vivendo questo inizio di calciomercato da protagonisti assoluti. Vediamo quali.
 
MERET – Arrivato a Napoli per essere l’estremo difensore del futuro, Alex Meret, complici gli infortuni, non è riuscito a imporsi con i partenopei. Il numero uno azzurro, per firmare il rinnovo con il club di De Laurentiis, ha chiesto garanzie alla società su una sua possibile titolarità. Le parti sono in aggiornamento, ma, se non si dovesse arrivare a un punto di incontro, il patron degli azzurri ha già fissato la base d’asta: 25 milioni.
 
ACERBI – La sua avventura con la Lazio è giunta al termine. Tra Francesco Acerbi e i biancocelesti si è rotto qualcosa nel corso dell’ultima stagione, a partire dall’ambiente per terminare con Sarri, nulla ha funzionato nel meccanismo. Claudio Lotito, per la sua partenza, chiede 4 milioni di euro. Alcuni club si sono già messi sulle tracce del giocatore, e si prospetta un’estate con Acerbi al centro del mercato.
 
FRATTESI – Rappresenta il prescelto per andare a rinforzare il centrocampo della Roma: Davide Frattesi. Dopo una stagione vissuta su ottimi livelli con la maglia del Sassuolo, in cui ha trovato sia l’esordio in Serie A che in nazionale, è pronto per tornare a casa, i giallorossi lo aspettano. I colloqui sono ben avviati, e da diversi giorni tutte le parti sono in contatto per portare a termine l’operazione nel minor tempo possibile. La cifra complessiva, che porterà il classe 1999 a Roma, dovrebbe aggirarsi sui 30 milioni.
SCAMACCA – Al termine della stagione in cui ha trovato la sua consacrazione in Serie A, segnando 16 gol, Gianluca Scamacca potrebbe lasciare il Sassuolo. Su di lui si sono mossi diversi club in Italia e in Europa, l’ultimo in ordine cronologico è il Paris Saint-Germain.  La valutazione, però, trattiene tutti i club che hanno finora chiesto informazioni: 45 milioni di euro.
 
BERARDIDomenico Berardi ha ormai trovato la sua dimensione in Serie A con il Sassuolo, e all’alba dei 28 anni è pronto a fare il grande salto. Su di lui c’è da tempo il Milan, con mister Pioli grande estimatore del classe 1994. Anche in questo caso, però, la valutazione del Sassuolo lo allontana dai rossoneri: 30 milioni di euro.
 
GNONTOWilfried Gnonto è, da qualche settimana, sulla bocca di tutti. Dopo aver attirato gli occhi di mezza Europa su di se, esordendo in nazionale maggiore, il classe 2003 è pronto a spiccare il volo. Lo Zurigo ha fissato il prezzo, 15 milioni di euro, prezzo che non sembra spaventare Friburgo e Hoffeneim, i club più interessati al momento.
 
POLITANO – Le dichiarazioni del suo agente allontanano sempre di più Matteo Politano da Napoli. Il buon rapporto tra l’ex giocatore del Sassuolo e Gennaro Gattuso, neo-tecnico del Valencia, potrebbe portare il classe 1993 a volare in Spagna, con Rino che lo aspetta a braccia aperte.
 
PARAMETRI ZERO – C’è una cosa che accomuna Federico Bernardeschi, Andrea Belotti e Luiz Felipe: termineranno tutti e tre il proprio contratto rispettivamente con Juventus, Torino e Lazio tra meno di una settimana. Per quanto riguarda il classe 1994 ex Fiorentina, i contatti per portarlo a Napoli sono stati avviati, ma il futuro è tutto da decifrare. Il numero nove granata, invece, non ha approfondito i contatti con alcun club per il momento. Luiz Felipe, tra tutti, è quello più vicino a firmare per un nuovo club: il Betis lo vuole portare in Spagna e ha già un accordo con il difensore naturalizzato italiano. Il club di Siviglia, però, attualmente ha il mercato bloccato e non può formalizzare l’acquisto.