Commenta per primo
L'attuale ct della Nazionale Antonio Conte, premiato come miglior tecnico del 2014 alla guida della Juventus nel Gran Galà del Calcio, ha parlato così a Raisport: "E' stato un bellissimo percorso che mi ha portato a diventare ct. Tre anni in cui abbiamo fatto cose straordinarie con questi ragazzi e con la società. Differenze con il nuovo ruolo? E' molto molto diverso, quello che manca è la possibilità di vedere i giocatori giorno per giorno ma è un'esperienza molto formativa e devi essere bravo in pochi giorni a dare a loro un'idea di calcio. Cosa mi aspetto dagli allenatori? Voglio instaurare un rapporto di collaborazione anche per il fatto che l'hanno scorso ero dall'altra parte. Chiedo collaborazione e che si trattino distintamente club e Nazionale".