2
Intervistato da La Gazzetta dello Sport, De Biasi parla alla vigilia di Albania-Italia, partita di importanza capitale per gli Azzurri. "A Scutarisarà dura, ma ci qualificheremo. Conosco bene l'Albania, avendola allenata fino a pochi mesi fa. E posso dire che sono molto lontani da noi tecnicamente, oltre che per la storia. Ma non mancano di grinta, tenacia e voglia di stupire. Ora con il nuovo c.t. Panucci avranno ancora più voglia di mettersi in mostra". Il tecnico dell'Alaves rivela anche un retroscena: "Mi sento scippato da Ventura. Ero in vantaggio per la panchina azzurra, ma l'Albania non ha voluto liberarmi, ed è andata diversamente da come avrei voluto. Nessuna invidia".