31
Riecco l'Italia, bella e vincente, reduce da una striscia record di risultati utili: contro il Galles, terza giornata dell'Europeo, Mancini può eguagliare Pozzo, un record che dura da una vita. Per farlo deve continuare a vincere, o quantomeno pareggiare, nella partita con il Galles (fischio d'inizio alle 18) che vale il primato nel girone A. La qualificazione agli ottavi è già cosa certa, resta da capire se avverrà da primi o da secondi. Una differenza non di poco conto, secondo il tabellone che già si prospetta. Finendo in vetta possibile un incrocio con il Belgio ai quarti, poi Francia (possibile, non sicura dopo il passo falso di ieri) in semifinale.

Ma l'Italia non fa calcoli, gioca per vincere anche oggi. "Il biscotto non ci riguarda, vogliamo vincere", ha detto ieri il c.t. C'è da credergli, nonostante oggi sia previsto un robusto turnover. Necessità dovuta anche al grande caldo: "E' la terza partita in dieci giorni. Lo avrei fatto anche se fosse stata decisiva".

LE PROBABILI FORMAZIONI

​Italia-Galles (ore 18, tv Rai1 e Sky Sport)

Italia
(4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bastoni, Acerbi, Emerson Palmieri; Verratti, Jorginho, Locatelli; Chiesa, Belotti, Insigne. All. Mancini
Galles (4-2-3-1): Ward; Roberts, Mepham, Rodon, B. Davies; Allen, Morrell; Bale, Ramsey, James; Moore. All. Page


SVIZZERA-TURCHIA (ore 18, tv Sky Sport)

Svizzera (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Akanji, Rodriguez; Widmer, Xhaka, Freuler, Zuber; Shaqiri; Embolo, Seferovic.

Turchia (4-2-3-1): Cakir; Celik, Demiral, Söyüncü, Müldür; Kahveci, Ayhan; Dervisoglu, Calhanoglu, Ünder; Burak Yilmaz.