144
Poker! Grazie al primo en plein della storia in Europa League con le quattro vittorie su quattro centrate da Fiorentina, Inter, Napoli e Torino nella seconda giornata della fase a gironi, l'Italia sale in vetta al Ranking Uefa di questa stagione con un coefficiente 5.666 punti davanti a Croazia (5.375), Spagna (5.357), Germania (5.142) e Inghilterra (5.000). 

AVANTI COSI' - Siamo soltanto a inizio stagione e una rondine non fa primavera, ma se il buongiorno si vede dal mattino e chi ben comincia è a metà dell'opera, si tratta comunque di un risultato incoraggiante seppur parziale per il bene del calcio italiano. Finora il bilancio tra Champions ed Europa League è di 9 vittorie, 2 pareggi e di una sola sconfitta (di misura) della Juventus a Madrid contro l'Atletico con un totale di 23 gol fatti e solo una rete subita. Tenendo conte anche dei preliminari si arriva a 14 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. In ogni caso c'è ancora molta strada da fare per ricucire la distanza che ci separa dai primi 3 Paesi della classifica generale (Spagna, Inghilterra e Germania) quindi il ritorno alle 4 squadre italiane in Champions League resta un miraggio, ma l'importante è non perdere altre posizioni a vantaggio di Portogallo e Francia.