18
Parla l'olandese Bjorn Kuipers, 48 anni, l’arbitro di Italia-Inghilterra: "Il mio modo di arbitrare è di stare concentrato per 90 minuti, perché puoi fare benissimo e poi all’ultimo può succedere qualcosa che compromette tutto - si legge sul sito della Uefa -. Speravo di averne la possibilità e ho lavorato duro con la mia squadra per ottenere questo risultato. Arbitrare la partita tra Italia e Inghilterra è davvero un traguardo prestigioso, un sogno e un grande onore".

"Ci vorranno attenzione e concentrazione totale, dal primo all’ultimo fischio, questo è estremamente importante - aggiunge Kuipers - puoi dirigere bene per 90’ e prendere tutte le decisioni giuste, ma poi può succedere qualcosa proprio alla fine che può compromettere quanto di buono fatto. Il lavoro di squadra sarà davvero fondamentale e mi sento rassicurato dal fatto di avere dei compagni di cui mi posso fidare totalmente".