102
Il ct della Nazionale Roberto Mancini ha parlato così a pochi minuti dalla Finalissima con l'Argentina: "Non è la coppa dei rimpianti, l'avremmo giocata lo stesso. Siamo alla fine di un ciclo, dobbiamo programmare l'inserimento dei più giovani - ha detto a RaiSport - Oggi mi aspetto che giochino tutti bene, contro una nazionale straordinaria. Sarà una grande partita. Il tridente dell'Argentina fa paura (QUI le formazioni ufficiali, ndr), ma con loro ci sono altri otto giocatori".

IL RIPESCAGGIO - "Ho letto quello che è stato scritto, nel calcio è già successo. Se dovesse ricapitare siamo pronti. La regola dice che la Fifa può decidere in autonomia sul ripescaggio. Nell'abbraccio con Vialli c'era tutta l'Italia e gli italiani".