Commenta per primo
Roberto Rosato, uno dei difensori centrali più forti della storia del calcio italiano, è morto nella notte a Chieri, in provincia di Torino. Rosato avrebbe compiuto 67 anni il 18 agosto, era nato lo stesso giorno e anno del suo "gemello" Gianni Rivera.
Rosato con il Milan ha vinto uno scudetto, 4 coppe Italia, una coppa dei campioni, una coppa intercontinentale e due coppe delle coppe. E' stato campione europeo nel 1968 e vice-campione mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana quando fu eletto miglior stopper.
La Nazionale azzurra scenderà  oggi in campo contro la Nuova Zelanda con  il lutto al braccio.