Commenta per primo
Non è solo una questione di fantasia. Perche' da questo punto di vista Marcello Lippi ne ha fin troppa. La Nazionale che esporteremo in Sudafrica per il prossimo Mondiale sarà provinciale. Caratterisitca che per storia e tradizione non ci appartiene. L'Italia di Lippi, chiamata a difendere il titolo in Germania nel 2006, non sarà dunque di Grandi Firme. A Sestriere sono saliti 28 di quei 30 calciatori sui quali il ct ha deciso di puntare (il primo giugno diventeranno 23) e rappresentano un pò tutti i club del nostro torneo. Ma non c'è nemmeno un interista, cioè un rappresentante della società prima classificata nel nostro torneo e anche in Europa. Scartati i tre italiani della rosa internazionale di Moratti: Materazzi per l'età, Balotelli per il comportamento e Santon per infortunio.