Commenta per primo

 

"Siamo sulla strada giusta. Dobbiamo continuare così". Il ct Cesare Prandelli saluta il 2012 azzurro con una sconfitta con la Francia ma con segnali positivi. "Sono molto soddisfatto delle risposte date dai giovani - spiega il ct dell'Italia - Ora nel 2013 dovremo allungare in classifica nel girone, per chiudere prima possibile la qualificazione. Poi la Confederations a giugno sarà l'occasione per nuovi test". Prandelli lascerà all'Under di Mangia i giovani talenti già a gennaio, in vista delle finali dell'Europeo di categoria.