Commenta per primo

Una delegazione della Federcalcio serba (Fss), con a capo il presidente Tomislav Karadzic, si è recata oggi alla sede della Uefa a Nyon (Svizzera) per chiedere al presidente Michel Platini la ripetizione del match con l'Italia, sospesa il 12 ottobre scorso a Genova per le violenze e gli incidenti provocati dagli hooligan serbi.

"Dopo gli incidenti, la situazione della nostra Federcalcio è un pò migliorata, e non è impossibile una ripetizione della partita", ha dichiarato il vicepresidente della Federcalcio, Dragan Djordjevic.

Una riunione alla Uefa sui fatti di Genova si terrà il 25 ottobre con la presenza dei rappresentanti di Serbia e Italia e del delegato Uefa della gara di Marassi. Il verdetto della Uefa è atteso per il 28 ottobre.