Commenta per primo

La redazione di IamNaples.it ha intervistato il centrocampista della Primavera del Napoli e dell’Italia Under 17 Antonio Romano, che sarà impegnato nel prossimo Mondiale di categoria dalla settimana successiva: “Sarà una grande esperienza giocare il Mondiale, ce la metterò tutta per ritagliarmi il mio spazio, riuscire a giocare quanti più minuti è possibile e a dare il mio contributo alla squadra”

Sei entrato in un gruppo già consolidato che a Maggio ha sfiorato la vittoria dell’Europeo, perdendo ai rigori in finale contro la Russia. Come ti sei inserito? Hai trovato delle difficoltà?

“Nessuna difficoltà, assolutamente. E’ un gruppo fantastico, formato da veri amici; già l’anno scorso ho disputato qualche partita in Nazionale e mi hanno accolto alla grande”

Il Mondiale è alle porte. Hai trovato in questo gruppo grande consapevolezza nei propri mezzi? Dopo la bella figura fatta all’Europeo, c’è la sensazione di poter arrivare fino in fondo, di conquistare un risultato storico?

“Si, puntiamo a vincere, il clima è quello giusto. Il mister ci ha trasmesso questa convinzione e grande carica. Noi ci crediamo, anche Sacchi ci ha detto che possiamo arrivare fino in fondo; l’abbiamo incontrato a Varese prima della partenza e ci ha fatto un bel discorso”

Giovedì il debutto con la Costa d’Avorio, una formazione molto temibile. State studiando il vostro avversario? Come vi state preparando all’esordio?

“La prima partita è quella più importante, si tratta a mio avviso della vera finale. Partire bene ci darebbe fiducia e accrescerebbe ancora di più la nostra autostima. Stiamo studiando l’avversario attraverso dei video che ci permetteranno di conoscerli meglio prima di affrontarli giovedì sera”