31
Marco Verratti non molla e vuole recuperare dall'infortunio in tempo per gli Europei. Ieri il Paris Saint-Germain ha comunicato la "lesione del legamento collaterale del ginocchio destro" per il 28enne centrocampista italiano, prevedendo uno stop di 4-6 settimane. 

Gli staff medici di PSG e Nazionale azzurra sono stati in contatto. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, Verratti ha rassicurato Mancini in un'atmosfera di totale ottimismo. L'esordio dell'Italia sarà l'11 giugno a Roma contro la Turchia. In caso non fosse pronto per la prima partita, gli indiziati a prendere il suo posto al fianco di Jorginho sarebbero Locatelli e Sensi. 

Il ct, pronto a rinnovare il contratto con la Figc fino al 2026, li proverà nelle due amichevoli di venerdì con San Marino il 28 maggio a Cagliari e con la Repubblica Ceca il 4 giugno a Bologna. Tra lunedì e mercoledì prossimo arriveranno le prime convocazioni: una lista di 30 calciatori, comprese le riserve che poi saranno "tagliate". Poi il 1° giugno Mancini comunicherà all'Uefa la lista ufficiale dei 26 azzurri convocati. 

Salvo imprevisti, 22 nomi sono praticamente sicuri. 
Portieri: Donnarumma, Sirigu. 
Difensori: Acerbi, Bastoni, Bonucci, Chiellini, Di Lorenzo, Emerson Palmieri, Florenzi, Spinazzola. 
Centrocampisti: Barella, Jorginho, Locatelli, Pellegrini, Sensi, Verratti. 
Attaccanti: Belotti, Berardi, Chiesa, Immobile, Insigne, Kean.