50
THE BEST - Mario Balotelli, partito dalla panchina nell'amichevole contro il Fluminense, ha parlato al Sunday Mail: "La gente avrà sempre voglia di parlare di Mario, avrà sempre voglia di scrivere di Mario, ma io a questo mi ci sono abituato. Per me è arrivato il momento di far parlare la gente, ma di farla parlare di me sui campi da gioco: ho ancora voglia di essere il miglior giocatore al mondo e di solito tutte le leggende nascono ai Mondiali. Sono assolutamente convinto che l'Italia possa vincere questo torneo, ma sono realista e so anche che forse ci sono due squadre superiori alla nostra, ma tra queste non c'è sicuramente l'Inghilterra. Sono sicuro che possiamo battere chiunque con la qualità e l'esperienza che abbiamo, l'Italia è una nazionale che chiunque dovrebbe temere in una partita".

PARLA PRANDELLI - A margine della vittoria ottenuta in amichevole dall'Italia sul Fluminense (LEGGI QUI) per 5-3 parla il ct Cesare Prandelli, ai microfoni della Rai: "Questa sera abbiamo visto delle cose interessanti, Insigne e Immobile hanno fatto bene. Dobbiamo avere più coraggio, ma la condizione è buona. Questo è l'ultimo giorno di lavoro intenso, faremo un lavoro specifico in questa settimana e arriveremo pronti all'esordio contro l'Inghilterra. Balotelli? I gol devono essere cercati, come hanno fatto Insigne e Immobile".