Il più giovane italiano di sempre a segnare una doppietta in Champions League: Nicolò Zaniolo si gode il suo magic moment, la Roma si gode il suo golden boy. Ieri sera l'ex Inter è diventato anche il sesto giocatore italiano più giovane di sempre a segnare in Champions. Chi prima di lui? Mario Balotelli in maglia Inter, contro l'Anorthosi, a 18 anni e 85 giorni; Gianni Rivera al Milan, contro l'Union Luxemburg nella stagione 62/63, a 19 anni e 1 mese; Pietro Fanna alla Juve, contro l'Omonia Nicosia, a 19 anni  e 3mesi nel '77; Giancarlo Danova, che a 19 anni e 5 mesi, col Milan, stende lo United a San Siro nel '58; Paolo Ferrario, che a 17 anni e 8 mesi segna al Barcellona il gol della bandiera del Milan, sconfitto 5-1, nel '59. E' lui il più giovane di sempre.