92
Dopo la vittoria della sua Colombia per 3-1 sull'Ecuador, James Rodriguez parla alla stampa del suo paese e si toglie qualche sassolino della scarpa: " Se le cose mi vanno bene con la Colombia è perché gioco. Quando hai l'appoggio di tutti si vedono i risultati. Sono felice ". Frasi che avranno fatto fischiare le orecchie in casa Real Madrid, a Zinedine Zidane e a Florentino Perez . Perché è chiaro che il classe 1991 di Cúcuta con i Blancos non gode dello stesso appoggio e della stessa fiducia che invece gli riserva la sua nazionale. Colpa anche sua, naturalmente, perché non sempre quando è stato chiamato in causa ha fatto vedere tutto il suo (enorme) potenziale. Ma è altrettanto evidente che, partito Carlo Ancelotti , che aveva saputo valorizzarlo, pur non schierandolo sempre titolare, prima con Rafael Benitez e poi con Zidane , le cose per James sono solo peggiorate. 

DESTINAZIONE PREMIER? - Il futuro dell'ex Porto e Monaco è tutto da scrivere e le variabili sono molte , a partire dal nome del prossimo allenatore del Real Madrid. Ma è chiaro che queste parole suonano come il segnale di una possibile rottura con le merengues . Contratto fino al 2020, valore di mercato di almeno 60-70 milioni di euro (il Real Madrid il 22 luglio del 2014 lo acquistò per 80 milioni, con il colombiano reduce da un grande Mondiale). E' evidente che, se James finisse sul mercato, gli unici club che potrebbero puntare al suo acquisto , escludendo per forza di cose il Barcellona, sarebbero il PSG, il Bayern Monaco e le big inglesi , con il Manchester United in prima fila. 

PER LA JUVE E' SOLO UN SOGNO - Per la Serie A, James è un giocatore fuori mercato. L'unico club autorizzato a sognare sarebbe la Juventus , ma solo nel caso di cessione di Paul Pogba , e volendo investire quasi tutto il ricavato da questa eventuale cessione su un unico giocatore (soluzione improbabile). Quel che è certo, è che James Rodriguez cerca un club in grado di farne una primadonna , assecondando le parole di José Pekerman , ct della Colombia: " Dicono molte cose su James, ma si tratta di un vero leader. Ci ha trascinati alla vittoria dimostrando perché indossa la fascia di capitano ", ha dichiarato dopo il successo di settimana scorsa in casa della Bolivia.   
MKHITARYAN SI ALLONTANA  - Intanto, Henrikh Mkhitaryan  si allontana dalla Juve. Come riporta Sky , il giocatore armeno è vicino al rinnovo con il Borussia Dortmund , che gli offre cifre molto alte. Il trequartista ha il contratto in scadenza nel 2017, la Juve resta comunque alla finestra nel caso in cui non dovesse rinnovare, come testimonia la visite di Mino Raiola a Vinovo.