8
Manca poco e sarà scudetto. Il quinto di fila per la Juventus. Alex Sandro, terzino dei bianconeri, ha parlato ai microfoni di Jtv della sua stagione e di quella dei compagni: "Tutti i punti sono importanti. In questo momento non si può sbagliare, dobbiamo sempre cercare la vittoria. Cosa che stiamo facendo grazie al lavoro di tutto il gruppo. Da quando avete iniziato a credere nella rimonta? In tutte le interviste rilasciate ho sempre detto che eravamo in grado di fare bene e vincere il campionato. Ora siamo in testa, ma non abbiamo ancora vinto, giochiamo le prossime partite per diventare campioni”. 

Non ha giocato sempre, l'ex Porto, spesso alternato con Evra sulla fascia sinistra. Quando è stato schierato, però, ha fornito delle ottime prestazioni: “La mia miglior partita? No, non voglio ricordare una gara del passato. La partita migliore è sempre la prossima. Cerco sempre di rendere indimenticabile quella successiva. Fornire assist è la mia caratteristica migliore? Si sono molto felice di fornire assist ai miei compagni e di non dare il mio contributo solo nella fase difensiva, ma anche dalla metà campo in su. Giorno dopo giorno sono migliorato sotto questo aspetto non solo per merito mio, ma soprattutto grazie allo staff tecnico che mi aiuta molto. Allegri? Mi aiuta e mi ha insegnato molto sotto il profilo tattico, fisico e mentale. Così ora sono perfettamente ambientato nel calcio italiano e spero di inserirmi sempre di più. Fiorentina? Giocheremo ogni partita come fosse una finale e ovviamente anche quella di domenica contro la Fiorentina e giocheremo per vincere. La finale di Coppa Italia? Noi giochiamo sempre con lo spirito di una finale, per vincere. E abbiamo la mentalità allenata per affrontare questo tipo di partita".