420
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, commenta a Sky Sport il pesante ko nell'amichevole con l'Atletico Madrid alla Continassa: "Siamo arrivati anche un po' stanchi, abbiamo lavorato molto al rientro dall'America. Loro sono sicuramente più avanti, ma non ci sono attenuanti: l'unica soluzione è restare attenti per prepararci all'esordio in campionato contro il Sassuolo. L'Atletico Madrid è una delle squadre più forti d'Europa. Noi siamo arrivati stanchi. Dalle cose negative bisogna trovare il positivo:abbiamo una settimana per prepararci soprattutto mentalmente. Strascichi mentali? No se analizzata in un certo modo, però sappiamo che il 15 ci sono tre punti in palio e l'atteggiamento sarà diverso".

RECUPERI PER IL SASSUOLO - "Cuadrado ha questa gastroenterite, Kean e Rabiot squalificati, Pogba e McKennie non ci saranno. Siamo questi e con questi dovremo prendere i tre punti. Il Sassuolo ha tecnica, dovremo essere bravi e con piglio diverso".

MERCATO - "Kostic? In questo momento devo lavorare con questi, abbiamo tutte le qualità e le possibilità per iniziare bene il campionato. Ma bisogna dare assolutamente un giro di vite come atteggiamento, essere più cattivi. Come ha dimostrato l'Atletico oggi".
MORATA - "Su Morata non posso dire assolutamente niente perché è dell'Atletico".

GIUDIZIO SUI NUOVI - "Ha fatto molto bene Bremer, ha fatto bene Gatti, nel secondo tempo abbiamo dato più ritmo. Poi normale, concedi il contropiede all'Atletico che è il suo pane e sulle palle ferme si poteva essere più attenti. Ma questa sconfitta può farci bene".