231
Quella di Leonardo Bonucci al Milan è una prospettiva a cui tutto il mondo Juventus avrebbe volentieri fatto a meno di assistere. Ma ad aumentare la delusione di un trasferimento impronosticabile fino a pochi giorni fa, c’è il prezzo assolutamente competitivo che i rossoneri pagheranno per il numero 19. Di fronte alle cifre investite negli ultimi anni dal Manchester City per Nicolas Otamendi (45 milioni di euro) e John Stones (56.5), i 40 milioni della valutazione di Bonucci appaiono quasi come un costo da discount per un difensore fra i migliori in Europa. Alla base di queste valutazioni economiche vi è tuttavia un discorso più ampio, un argomento che da Vidal a Tevez ha interessato molti campioni bianconeri degli ultimi anni.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM


Mattia Carapelli