54
E ora tocca a mamma Veronique. Perché ora inizia il difficile. Trovare un club che possa accontentare le richieste della Juve e allo stesso tempo quelle del figlio Adrien Rabiot, ora è tutto fuorché un'impresa semplice. La sua prima stagione in bianconero, infatti, ha ribadito soprattutto le difficoltà nella gestione del centrocampista francese più che confermarne le importanti qualità. Dopo sei mesi di sosta forzata era riuscito gradualmente a ritagliarsi un ruolo importante nella Juve, diventando di fatto titolare nel 2020 almeno fino al flop di Lione. Più ombre che luci, ma pur sempre un inizio. Poi il lockdown, poi la trattativa per il taglio degli ingaggi, poi di nuovo i capricci, poi il ritardo nel rientro alla base dopo la convocazione e una nuova stecca alla prima prova in campo. Insomma, perché puntare ancora su Rabiot?

Scopri su ILBIANCONERO.COM tutte le opzioni attualmente sul doppio tavolo di Rabiot e la Juve: con una novità importante in arrivo dalla Francia.