Commenta per primo

Questione di poche ore e Juventus Channel e Roma Channel, i due canali tematici dedicati a bianconeri e giallorossi commercializzati da Sky, torneranno in onda. L’oscuramento dovuto ad un contenzioso fra la Rai e la Blind Turn si chiude con l’unica soluzione possibile: la sostituzione dell’azienda che confeziona materialmente il canale. La tv di Stato è titolare del contratto con le due società sportive e Sky, ma affida la produzione ad una ditta esterna sin dall’avvio delle trasmissioni.

Come vi avevamo raccontato la Blind Turn è una nuova società nata da una ristrutturazione (anomala secondo la Rai) della Filmmaster, coinvolta nel fallimento di Dahlia nel marzo scorso, e titolare originariamente del contratto per la produzione di Juve e Roma Channel. Viale Mazzini si è da subito rifiutata di riconoscere al nuovo soggetto, la Blind Turn, la titolarità della partnership sottoscritta con Filmmaster.

Il braccio di ferro aveva portato all’oscuramento dei due canali perché la Rai si è mossa direttamente con i sindacati per esonerare i dipendenti (da mesi senza stipendio) dal prestare il loro lavoro, ora un nuovo contratto sottoscritto con EtaBeta Spa dovrebbe garantire per almeno un anno tranquillità ai dipendenti e agli abbonati. La EtaBeta è una realtà molto affermata, con grande esperienza nel settore, e può vantare un buon numero di produzioni televisive sia per Rai sia per Mediaset. Il proprietario è quel Sandro Parenzo, azionista di maggioranza del polo Mediapason che controlla le emittenti Telelombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24.