Commenta per primo

Sette attaccanti in rosa, cinque dei quali tra gennaio e giugno lasceranno la Juventus. Toni, Amauri, Iaquinta, Del Piero, Quagliarella sono sul mercato, ecco perchè Marotta sta cercando un rinforzo di qualità nel reparto avanzato, che possa completarsi con Matri e Mirko Vucinic. Il nome in cima alla lista dei desideri è quello di Leandro Damiao, gioiellino classe 1989 dell'Internacional di Porto Alegre e del Brasile di Mano Menezes. Non proprio un affare a buon mercato, ma l'uomo-mercato bianconero Fabio Paratici, attualmente in Brasile, ha già parlato con il suo agente Vincius Prates e ha avuto l'ok a trattare.

L'Internacional vuole 25 milioni, la Juve è disposta ad arrivare a 18, ma Agnelli darà il via libera dopo aver incassato dalle cessioni buona parte della somma da investire per il talento della Selecao. Ecco perchè, da questo punto di vista, la sessione di gennaio di calciomercato sarà decisiva anche per giugno: da Toni, Amauri e Del Piero, in scadenza a giugno, non arriveranno grandi entrate (fatta eccezione per gli stipendi risparmiati), più facile ottenere cash da Iaquinta e soprattutto Quagliarella. Dalla cessione dell'attaccante napoletano la Juventus vuole recuperare almeno 12 milioni e gli acquirenti di certo non mancano con Villarreal, Genoa, Fiorentina su tutte.