58
Un unico grande obiettivo per il mercato invernale che, oggi più che mai, si sta trasformando in urgenza. La Juventus si è data come principale missione in vista della prossima sessione di trasferimenti, quella di regalare a Massimiliano Allegri un rinforzo lungo le fasce e, sebbene in primis l'obiettivo sembrava spostato lungo la fascia mancina, con il passare dei giorni il mirino si sta spostando, complice la duttilità di Mattia De Sciglio, sempre più lungo la corsia di destra con due linee direttive già tracciate.

CUADRADO E DANILO - Urgenza perché il ko subito da Danilo con il suo Brasile è tutt'altro che lieve. Lesione al legamento mediale della caviglia sinistra è l'esito degli esami a cui si è sottoposto e confermati dal medico della Selecao: "Le visite hanno evidenziato la lesione al legamento della caviglia sinistra per Danilo e la necessità di ulteriori trattamenti. Faremo valutazioni quotidiane e altri approfondimenti per prendere le decisioni migliori", Mondiale non finito, probabilmente, ma tanta apprensione, che mal si sposa con il cambiamento tattico già imposto da Allegri (più centrale che esterno) e che toglierebbe un altro jolly in fascia a una Juventus che si sta ritrovando con il solo Cuadrado, in scadenza di contratto e che non sarà rinnovato salvo sorprese, da utilizzare nel ruolo.
DUE NOMI - Le vie che portano al mercato sono infinite, ma al momento in casa Juventus il diktat è uno: incidere il meno possibile sui conti del club, già ampiamente chiacchierati e sotto esame. Per questo le strategie al vaglio del ds Cherubini, dell'ad Arrivabene e dei loro uomini restano due. La prima porta a Rick Karsdorp che ha rotto con la Roma e potrebbe arrivare a costi contenuti. Non nulli, e servirà quindi una cessione che però potrebbe essere di entità minore lavorando, addirittura, a uno scambio di prestiti. La seconda è invece quella di riportare a Torino un giocatore che è già sotto contratto, ma che al momento è in prestito a Bologna. Si tratta di Andrea Cambiaso, che tra l'altro in carriera ha giocato sia a destra che a sinistra e rappresenterebbe un altro jolly su entrambe le fasce. Due idee e due strategie differenti per l'immediato che non compromettano le opzioni più importanti per il futuro (Singo, Grimaldo e Bensebaini su tutti).