Dopo la sosta, la Juventus domani si ripresenterà davanti ai propri tifosi ospitando il Lecce. Nella conferenza della vigilia, Luigi Del Neri fa il punto sulla squadra, anticipando una mossa relativa alla formazione: "Aquilani sta bene e domani giocherà. Poi ci saranno gli altri dieci. Metterò in campo chi sta meglio. Il brasiliano ha ancora problemi di corsa, da quanto ho visto. Abbiamo nella rosa giocatori che se stanno bene giocano. Quelli che devono recuperare devono farlo con tranquillità, non è giusto mandarli allo sbaraglio".

Prima dello stop pe le nazionali, i bianconeri avevano conquistato due buoni pareggi con Manchester City (Europa Leage) e Inter: "In quei match abbiamo giocato bene, nonostante siano scese in campo due formazioni diverse. Questa è una cosa postiva, anche se non significa che abbiamo risolto tutti i problemi. Se giochiamo con quell'intensità possiamo fare bene, al di là della tattica. Abbiamo una rosa ampia, posso scegliere i giocatori: tutti mi garantiscono qualità e sicurezza".

Sul match di domani con i salentini: "È dall'inizio della stagione che per noi ci sono test e serie di partite importanti. Ogni volta dobbiamo dimostrare di valere il nome della Juve. Il Lecce? Dobbiamo sempre giocare per vincere. Abbiamo le caratteristiche e le qualità per farlo. Poi il campo deciderà. Se ci sarà bisogno di turnover? Sì, calcolando che comunque abbiamo cinque giocatori che non partecipano alle coppe. Questo influisce...".