51

Un weekend olandese per gli attenti occhi degli scout della Juventus, tante le gare tenute sotto osservazione durante l'ultima giornata di Eredivisie e tanti giocatori annotati sui taccuini bianconeri da suggerire all'ad Beppe Marotta e al ds Fabio Paratici.

UNA PUNTA ECLETTICA PER ALLEGRI - Nell'intervista rilasciata a Tuttosport e Gazzetta dello Sport il tecnico Massimilano Allegri si è soffermato sulle richieste presentate agli uomini mercato bianconeri. In particolare, per quanto riguarda l'attacco, l'allenatore toscano ha confermato "la necessità di acquistare un attaccante di qualità, una punta eclettica adatta sia al 3-5-2 sia al tridente". 

DIFFICOLTA' PER LAVEZZI - Un profilo che calza alla perfezione alla descrizione di Ezequiel Lavezzi. L'attaccante ex-Napoli non ha rinnovato con il PSG e con un contratto in scadenza 2016 da 5 milioni di euro può partire per circa 20 milioni di euro. Un esborso importante, ma che potrebbe comunque far storcere il naso al club parigino che per un mese e mezzo dovrà fare a meno di Zlatan Ibrahimovic, uscito infortunato dall'ultima partita di campionato.

ALTERNATIVA DEPAY - L'alternativa a costi leggermente più contenuti, ma di sicuro affidamento arriva proprio dall'Olanda. Si tratta dell'attaccante del PSV di Eindhoven e della nazionale olandese Memphis Depay. Attaccante rapido e veloce, in grado di giocare sia a destra che a sinistra in un tridente a tre, nonostante la giovane età (20 anni) ha già dimostrato di poter far bene anche a livello internazionale. Il contratto è in scadenza nel 2017 e il valore di mercato si aggira intorno ai 13-14 milioni di euro, ma la volontà del giocatore di provare una nuova esperienza in una grande piazza che gioca la Champions League potrebbe fare la differenza. La Juventus continua a muovere le proprie pedine. Depay accelera, ma Lavezzi rimane in pole.