415
Paulo Dybala ha sbloccato Juventus-Udinese con il suo gol e si è preso i riflettori per la non esultanza con annesso sguardo gelido alla tribuna. A fine partita, l'attaccante argentino è intervenuto a Sky Sport: "Credo che abbiamo fatto una bella partita, dobbiamo cercare di dare continuità dopo che facciamo gol. Spesso succede che difendiamo e smettiamo di attaccare, non deve succedere e dobbiamo lavorare".

CREDERE ALLA CORSA CHAMPIONS - "Ovviamente. Siamo la Juventus e siamo vicini alle squadre sopra di noi. Dobbiamo cercare di vincere. Non abbiamo un bel gioco, non è la nostra forza. Dobbiamo puntare sulla nostra voglia, far capire che lottiamo per vincere".

SGUARDO - "Se era rivolto alla dirigenza? Ho invitato un amico e non lo trovavo. C'era molta gente. Dovete credermi? Non lo so, dipende da voi".

RINNOVO - "Se mi aspetto notizie? Non so, ci sono state tante notizie e sono successe tante cose di cui preferisco non parlare".

'NIENTE DA DIMOSTRARE' - A Dazn, poi, Dybala ha aggiunto: "Sguardo polemico per il rinnovo? Non ho niente da dimostrare a nessuno. La società ha deciso che si parlerà a febbraio-marzo non lo so, devo aspettare. Io sono a disposizione del mister, faccio quello che mi chiedono lui e la squadra".