98
Per il rinnovo è tutto fatto. Wojciech Szczesny prolungherà il suo contratto fino al 30 giugno 2024, con un ingaggio da 7 milioni di euro netti a stagione. Stipendio da top player, per un portiere che sta avendo un rendimento da top player. Eppure, il futuro, nonostante un rinnovo prossimo all'ufficialità, è un rebus da risolvere. 

NESSUNO E' INTOCCABILE - Sì, perché rinnovo non vuole dire incedibilità: il polacco, arrivato in bianconero dall'Arsenal, ma dopo due stagioni alla Roma, non verrebbe tolto dal mercato. In caso di offerta importante per il proprio numero 1, infatti, la Juventus sarebbe pronta a cedere: in crescendo, titolare inamovibile quando conta, nonostante alle spalle ci sia Gigi Buffon, il mercato bianconero degli ultimi anni ha dimostrato che nessuno è davvero incedibile. Da Bonucci all'addio di Buffon, dai tentativi di cessione di Dybala all'andata con ritorno di Higuain, nessuno è sicuro di stare al suo posto. E chi potrebbe prenderlo il suo, di posto?

OCCHI SU GIGIO - Il nome che la Juve sogna e non molla è quello di Gianluigi Donnarumma. Il portierone del Milan, in scadenza di contratto con i rossoneri nel 2021, deve trattare ancora il rinnovo e viste le ultime dichiarazioni di Mino Raiola, suo agente, circa i progetti di Elliott, la strada sembra essere già in salita. E la Juve osserva, ne ha parlato con Raiola nei suoi tanti discorsi. Szczesny rinnova, ma non è sicuro di restare. Con Donnarumma che è il sogno per la porta bianconera. 

@AngeTaglieri88