88
Paulo Dybala non ha alibi né scuse. Deve essere lui il prossimo numero 10 della Juventus. Non Federico Bernardeschi, se dovesse andare in porto l'affare con la Fiorentina, non qualche altra stella che possa in futuro vestire la maglia bianconera. L'argentino necessita del salto di qualità caratteriale e psicologico che soltanto una maglia tanto importante può regalare. Deve crescere mentalmente ed essere decisivo nei momenti più delicati della stagione, per non lasciare che prestazioni meravigliose come quella all'andata dei quarti di Champions League contro il Barcellona restino perle isolate d'infinito talento.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM