37
Due top player nella medesima conferenza stampa. Da un lato Cristiano Ronaldo, dall’altra Fabio Paratici, entrambi protagonisti nella sala “Gianni e Umberto Agnelli” dell’Allianz Stadium: il colpo del secolo e chi, quel colpo, è riuscito a trasformarlo in realtà. E non è un caso che il 46enne piacentino - dal 2010 direttore sportivo della Juventus - fosse lì, a presentare l’acquisto più importante della storia bianconera. Onore e onere, ma soprattutto l’ennesima dimostrazione di una fiducia incondizionata da parte della società nel proprio dirigente

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM

Mattia Carapelli
@mcarapex