137
Dejan Kulusevski, per cominciare. E Riccardo Orsolini per proseguire. La Juve non si ferma mai, anche quando può sembrare immobile. Mentre l'Inter ha lavorato per il tutto e subito, Fabio Paratici ha continuato a progettare la squadra del futuro. Con un altro colpo in canna, per il quale sembra tutto o quasi già definito: Orsolini, appunto. In questi giorni infatti è stata raggiunta un'intesa forse già definitiva con il Bologna, grazie a un'operazione da circa 26 milioni di euro con la Juve forte di quel gentlemen agreement legato alla prima cessione di Orsolini ai felsinei della scorsa estate: 15 milioni (plusvalenza da 11) e un canale privilegiato alla Juve. Che è determinata a sfruttare subito.

PER RESTARE – Accordo vicino o vicinissimo tra i club, così come quello con il giocatore assistito da Donato Di Campli sulla base di un quinquennale da quasi 2 milioni netti a stagione più bonus. Poi dipenderà tutto da Orsolini, che allo stato attuale dovrebbe tornare alla Juve questa volta per restarci nonostante non sia da escludere a priori l'ipotesi di una nuova ripartenza considerando come sull'attaccante ci siano gli occhi di mezza Europa e il fatto che la Juve sia pronta a riportarlo a Torino a un prezzo tutto sommato contenuto. Valutazioni in corso, ci sarà tempo. Intanto dopo il colpo di inizio anno Kulusevski, la Juve prepara anche il secondo: c'è Orsolini, giocare d'anticipo resta la specialità di Fabio Paratici.