6
Aveva marcato Pogba, adesso sogna una grande. Magari, un giorno, di giocarci insieme. Perché i radar su Rolando Mandragora sono accesi, le big del nostro campionato stanno tenendo d’occhio questo centrocampista classe ’97 che si è messo in vetrina al Pescara dopo un’annata da debuttante con il suo Genoa. Il prestito in Abruzzo sta aiutando Mandragora, tra i giovani più promettenti del nostro calcio; tanto che addirittura scout del Chelsea e dell’Everton lo hanno seguito da vicino in queste settimane. Non indifferente anche la chiamata dell’Under 21 di Di Biagio per far brillare la stella di Mandragora, un vero gioiellino emergente.

TRA JUVE E ROMA – In questo momento, nella corsa a Mandragora, l’Inter c’è ma è dietro alla concorrenza. La Juventus, infatti, conta sui rapporti con il Genoa per provare ad anticipare tutti pensando di bloccarlo già a gennaio per una cifra vicina ai 4/5 milioni di euro, valutazione attuale del centrocampista. Una sorta di idea di affare alla Sturaro, chiaramente lasciando il giocatore a Pescara almeno fino al prossimo giugno. I primi contatti sono partiti, come anche da parte della Roma del ds Walter Sabatini che si è mosso con gli agenti del giocatore per far presente il proprio gradimento. Una corsa ancora apertissima, perché Mandragora fa gola alle big e le strategie di Juve e Roma sono diverse. Ausilio si sta muovendo per conto dell’Inter, al momento interessata ma non operativa direttamente. Sarà una lunga corsa al talento, sognando Pogba…