63
Farà certamente discutere la foto postata dal vicepresidente del Boca Juniors Juan Carlos Crespi sul proprio profilo Twitter, in compagnia dell'attaccante della Juventus Carlos Tevez, sogno tutt'altro che proibito del club di Buenos Aires. Come calciomercato.com ha anticipato in esclusiva nei giorni scorsi (clicca QUI per leggere la notizia), esiste già un accordo di massima tra l'Apache e il Boca per la prossima estate, ma l'argentino è legato alla società bianconera fino a giugno 2016 e senza il via libera di Agnelli e Marotta non se ne fa nulla. Proseguono però le mosse diplomatiche degli xeneizes che, dopo il viaggio in Italia del novembre scorso del presidente Angelici, hanno inviato Crespi (che occupa anche il ruolo di titolare della commissione nazionale della Federcalcio argentina) a Washington, dove Tevez si trova con la sua nazionale per un'amichevole. "E' una gioia stare con Carlitos. Lo aspettiamo sempre", le frasi rilasciate da Crespi a corredo della foto che li ritrae assieme e sorridenti.
E ANCHE VIDAL SOGNA UN RITORNO A CASA - Dal Cile, ai microfoni di Radio Cooperativa, parla Arturo Vidal, centrocampista della Juventus: "Si son dette troppe falsità. Da quando mi sono operato non ho avuto alcun problema al ginocchio, ne ho avuti altri, ma il ginocchio sta benissimo. Nazionale? Vogliamo battere il Brasile in Copa America, per noi è da sempre una spina nel fianco la Selecao. Juve? Se Dio vuole, saremo presto Campioni d'Italia per la quarta volta consecutiva. E anche in Champions League stiamo andando molto bene. Futuro? Il mio sogno è tornare al Colo Colo e vincere la Copa Libertadores. Però ho solo 28 anni e c'è parecchio tempo per realizzare questo desiderio".

VIDAL COME TEVEZ - Vidal come Tevez dunque. Entrambi sognano un ritorno alle origini: l'Apache al Boca Juniors, il Guerriero al Colo Colo, la squadra che lo ha lanciato fra il 2005 e il 2007