20
Prove generali di ripresa. La Juve è tornata allo Stadium, 89 giorni dopo l'ultima volta, nello scontro scudetto con l’Inter. Una sfida per riassaporare il campo ed abituarsi agli orari imposti dal calendario post coronavirus. Amichevole in famiglia, a ranghi misti. Tutti presenti, tranne Giorgio Chiellini e Gonzalo Higuain.

Per il capitano l'assenza era preventivata, il Pipita invece è stato costretto ad alzare bandiera bianca. Nell’allenamento di ieri, infatti, ha accusato un risentimento muscolare alla regione posteriore della coscia destra. Nessuna lesione, ma tra una settimana sarà già tempo di calcio vero: allo Stadium arriverà il Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia. E allora Sarri pensa a una Juve alternativa, che possa ovviare alla probabile assenza dell'argentino.


1. DYBALA NUEVE - La prima possibilità che prendiamo in esame è quella utilizzata dalla Juve anche nella partita d'allenamento allo Stadium: 4-3-3 con, in attacco, il tridente composto dall’intoccabile Cristiano Ronaldo a sinistra, Douglas Costa (o Bernardeschi) a destra, e Paulo Dybala punta centrale, a fare da raccordo tra centrocampo e attacco. Un nueve atipico, certo, ma una posizione che la Joya ha già ricoperto in passato. Una soluzione che eviterebbe stravolgimenti tattici.

Scopri come potrebbe giocare la Juve nella nostra gallery!