La passione dei tifosi se ne frega delle trattative disegnate dal mercato per convenienza economica dei club. L’amore della gente non guarda ai bilanci, ai contratti onerosi, a plusvalenze e minusvalenze. Quando è genuino - e quasi sempre lo è - l’appassionato giudica in base a ciò che gli trasmette un calciatore, e che sia un campione o meno non fa grande differenza: ci sono stati giocatori normali diventati idoli e fuoriclasse maldigeriti. Higuain è un campione, su questo non ci sono dubbi. Però la Juve di lui non ne vuole sapere... ​

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM