71
La Juve continua a lavorare sul mercato non solo per risolvere i problemi legati alla prima squadra a disposizione di Massimiliano Allegri, ma anche su alcuni dei casi rimasti irrisolti dei giocatori di proprietà, ma al momento lontani da Torino in prestito. È il caso di Mohamed Ihattaren che da tempo sta facendo discutere per l'interruzione volontaria del prestito alla Sampdoria con dichiarazioni al limite rilasciate in olanda e che fanno presumere la sua volontà di tornare a giocare nei Paesi Bassi. 

LO STALLO CON L'UTRECHT - Il fantasista prelevato la scorsa estate dalla Juventus dal PSV ha ricominciato ad allenarsi in solitaria ad Utrecht e proprio i biancorossoblù sembravano a un passo dall'accapararsi Ihattaren con un nuovo prestito. Nelle ultime ore, tuttavia, la trattativa con il club bianconero non è arrivata ad una chiusura complice la richiesta della Juventus di garantire il pagamento dell'intero stipendio di Ihattaren che l'Utrecht non vuole coprire.
VICINISSIMO ALL'AJAX - In questo stallo si è inserito l'Ajax, forse l'unico club olandese in grado di potersi sobbarcare lo stipendio di Ihattaren e che ha già ceduto ufficialmente David Neres allo Shakhtar Donetsk. Fra i club si sta lavorando sia sulla formula (sarà un prestito, ma si dovrà deciderne la durata se 6 o 18 mesi), sia sull'eventuale entità di un diritto di riscatto in favore dei Lancieri. L'operazione è però vicinissima alla chiusua con novità che potrebbero arrivare entro l'inizio della prossima settimana. La certezza resta oggi una sola: l'avventura di Ihattaren in Italia è già finita ancor prima di cominciare.