Secondo il CIES, l’Osservatorio sul calcio che ha appena pubblicato la relazione sull’ultimo calciomercato, l’affare che ha portato Cristiano Ronaldo alla Juve, confrontando valore reale di mercato e prezzo pagato (116 contro 105 milioni di euro) non è stato il colpo dell’estate. Un giudizio che per ora trova raffronto con l’avvio non esaltante del portoghese in Serie A: tre partite e zero gol, decisamente troppo poco per uno che al Real teneva una media da una rete a partita. Il digiuno di Ronaldo sembra diventato un “affaire” nazionale, con tanto di previsioni dei bookmaker su quando arriverà la prima, attesissima rete di CR7 in Serie A. Puntuale e precisa l’analisi dei traders di Snai, che hanno messo in tabellone tutti i prossimi impegni della Juve. La tempistica (è il suo prossimo avversario) e la statistica (ha già subito 5 reti fino a qui) suggeriscono che CR7 si sbloccherà con il Sassuolo: la prima rete ai neroverdi è data a 1,35. La quota sale a 3,75 per un’altra settimana di digiuno, concluso nel match esterno contro il Frosinone, da giocare il prossimo 23 settembre. Se fallisse anche questo appuntamento CR7 avrebbe subito un’occasione di riscatto, appena tre giorni dopo, nel turno infrasettimanale contro il Bologna; anche se quest’ulteriore attesa, seppur minima, fa salire la quota fino a 12,00. E se invece Ronaldo aspettasse il primo big match per lasciare il segno? Nel caso, il suo primo gol nella supersfida contro il Napoli, del 29 settembre, sarebbe un colpo da 35 volte la scommessa.