69

La Juventus è il club più attivo sul mercato. Tantissime le comproprietà da risolvere entro il 20 giugno da parte dell'amministratore delegato bianconero Beppe Marotta, ma tanti anche gli affari di mercato richiesti a gran voce da Antonio Conte. L'allenatore salentino vuole due grandi colpi sugli esterni e la Juventus, secondo Tuttosport si è fiondata con forza sulla punta del Barcellona Alexis Sanchez e sull'esterno della Lazio Antonio Candreva.

RILANCIO SANCHEZ - Dopo un primo no, ricevuto dal Barcellona ad un offerta di 15 milioni di euro per l'attaccante del Cile Alexis Sanchez, Beppe Marotta prova il rilancio con una nuova proposta riferita a Barcellona direttamente dall'agente del giocatore (lo stesso di Vidal) Fernando Felicevich. 18 milioni subito più 3 di bonus per un totale di 21 milioni che più si avvicinano ai 25 richiesti inizialmente dal club blaugrana. Luis Enrique ha fatto sapere al ds Zubizarreta che è disposto a sacrificare Sanchez pur di arrivare a Higuain, ma la Juventus dovrà battere la forte concorrenza del Manchester United disposto ad offrire più soldi al Barcellona, ma che non ha, per ora, il gradimento del calciatore che vuole giocare la Champions.

PIANO CANDREVA - Una delle comproprietà che è stata risolta nelle ultime giornate è quella di Antonio Candreva, riscattato dalla Lazio per 9 milioni di euro dall'Udinese. Lotito l'ha virtualmente tolto dal mercato, ma un'offerta importante potrebbe farlo ricredere. La Juventus ha un piano per strapparlo alla concorrenza di Napoli e Psg: sul piatto l'ad Marotta è disposto ad inserire nella trattativa il cartellino di Fabio Quagliarella, Federico Peluso e un conguaglio economico di circa 8-10 milioni. A Lotito piace anche Angelo Ogbonna che, però, al momento ha un mercato economicamente più allettante all'estero.